Stipendi d’oro: 11 mila euro al mese al barbiere della Camera

Stipendi d'oro: 11 mila euro al mese al barbiere della CameraOggi il Sole 24h ha pubblicato un interessante documento sugli ultimi aggiornamenti dei cosidetti stipendi d’oro dei dipendenti di Camera e Senato.

Dai più alti: 406mila euro all’anno al segretaruio generale, ai 136mila euro l’anno ( circa) al barbiere della Camera dei deputati il documento é importante per capire un sistema – quello dei costi della politica –  che più volte anche la BCE ha definito ‘indispensabile da cambiare’.

A Montecitorio ci sono 1.491 dipendenti, che quando arrivano alle soglie della pensione possono guadagnare ( lordi) importi davvero ragguardevoli.

I commessi della Camera, ad esempio, quando si avviano alle pensioni possono arrivare a guadagnare anche 136.000 euro lordi all’anno, i tecnici fino a 152.000 euro all’anno, i ragionieri e documentaristi che possono arrivare a 237.000 euro , per finire con i consiglieri parlamentari che, dopo 40 anni di lavoro possono guadagnare fino a 358.000 euro all’anno…

Cosa ne pensi di questa notizia

Stipendi d’oro: 11 mila euro al mese al barbiere della Cameraultima modifica: 2013-08-12T14:51:00+02:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Stipendi d’oro: 11 mila euro al mese al barbiere della Camera

  1. Non si rendono conto che sono loro che hanno creano disoccupazione e disugualianze sociali , non so come andremo avanti, se non si attivano a tagliare i costi della politica, le persone sono stanche di questo sistema di corruzione , se prima hanno iniziato gli arabi con le rivolte mi sa che ora tocca all’Europa , l’Italia in primis.
    I consumi sono diminuiti poichè le persone non hanno soldi da spensere ed è il male che sta creando tanta disoccupazione , (i dipendenti pubblici sono la categoria piu povera d’Italia, gli hanno ancora bloccato il CCNL ) ma per le CASTE il proplema non si pone parlano tanto ma non fanno niente , cercano solo di mantenere i propri poteri per un tenore di vita alto, e non vogliono mollare la poltrona ad altri.
    , lo sanno che prima o poi azzereremo tutto niente piu privileggi per la CASTE niente manager e pensioni d’oro che svuotano le tasche dello STATO ITALIANO , dobbiamo vivere tutti , e non solo le CASTE.

Lascia un commento