Come il Fisco Sta Controllando i Conti Correnti degli Italiani

Il Fisco ha iniziato da qualche settimana il controllo sistematico dei conti correnti degli italiani, di seguito, vi spiegheremo in breve come il fisco ci controlla i Nostri conti correnti.

E’ finito il tempo in cui il fisco controllava SOLO il saldo del 31/12, ora controlla TUTTO.

controllo conti correnti

Le banche il 30 Giugno hanno dato tutti i dati di tutti i loro clienti, e si tratta praticamente di dati in tempo reale: non si tratta soltanto di mettere sotto la lente versamenti, prelievi, rapporti fiduciari, certificati di deposito, buoni fruttiferi, carte di credito e di debito, numero degli accessi alle cassette di sicurezza e vendita e acquisto di oro e altri metalli preziosi, ma soprattutto di conteggiare l’importo delle somme a credito nel corso dei 365 giorni, (cioè quanto ci è entrato nel NOSTRO c/c durante tutto l’anno) indipendentemente dal numero di giorni in cui il deposito o il conto risultano attivi, il tutto per combattere l’evasione fiscale dicono, ma sicuramente, chi evade milioni di euro non lo fa mettendo i soldi in banche italiane, e le conseguenze di quello che sta avvenendo, è una chiara violazione di una delle parti più personali della Nostra vita di tutti i giorni: come gestiamo i nostri soldi.

Come il Fisco Sta Controllando i Conti Correnti degli Italianiultima modifica: 2019-05-29T14:15:54+02:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento