Pensioni private: Postaprevidenza la più usata

Pensioni private: Postaprevidenza la più usata

Pensione integrativa: dove fare un piano pensionistico privato se non nel posto dove si ritira la pensione?

Gli italiani confermano la grande fiducia che hanno in Poste italiane, premiandole con quasi 600 mila contratti ( 580mila a fine maggio 2013).

Come funziona la pensione su Postaprevidenza:
  1. Si può dedurre dal reddito: Tutti i versamenti effettuati (ad eccezione del TFR) possono essere dedotti dal reddito fino a 5.164,57 euro all’anno. Puoi risparmiare dal 23% al 43% del premio versato, in base al tuo reddito (aliquote fiscali attualmente in vigore). Il rendimento annuo delle somme accantonate viene tassato all’11%.
  2. Rivalutazione: c’è un minimo di rivalutazione, garantito ogni anno.
  3. Costi: non ci sono costi per i versamenti, tassi variabili del 2,5% ( tra i più bassi sul mercato)
  4. Flessibilità nei versamenti: si possono variare i versamenti effettuati, o anche sospenderli per alcuni periodi se l’utente ne ha la necessità
Pensioni private: Postaprevidenza la più usataultima modifica: 2013-11-04T07:07:00+01:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Pensioni private: Postaprevidenza la più usata

  1. Pingback: Pensioni: tredicesime più ricche a Natale | Economia Italiana

Lascia un commento