Chi sono i 7 mila italiani evasori fiscali in Svizzera

Di seguito, alcuni nomi dei 7 mila italiani coinvolti nella LISTA FALCIANI il dossier reso pubblico delle migliaia di imprenditori, re, capi di governo, ministri ,famosi attori e cantanti, nonché privati cittadini che hanno portato i proprio soldi in Svizzera, per un’EVASIONE FISCALE 180 MILIARDI DI EURO, una cifra colossale, che ( per capire) é quasi uguale all’intero PIL di un anno di paesi come il Quatar, la Repubblica Ceca, la Nuova Zelanda o il Kuwait.

Come dicevamo, ci sono migliaia di persone da tutto il mondo, ecco alcune di quelle famose: la top model australiana Elle MacPherson agli attori Christian Slater e Joan Collins; dal re di Giordania Abdullah II al monarca del Marocco Mohammed VI; dal nobile arabo Bandar Bin Sultan al principe del Bahrain Salman bin Hamad al Khalifa; dai piloti di Formula Uno Fernando Alonso e Heikki Kovalainen al calciatore Diego Forlan, attaccante dell’Inter nel 2011-12; dalla designer Diane Halfin von Furstenberg al cantante Phil Collins.

Tra gli italiani il motociclista Valentino Rossi, il tuttofare Briatore e lo stilista Valentino.

Niente tasse per chi guadagna meno di 12 mila euro annoDove porteranno i capitali quelli che avevano i soldi in Svizzera

Chi sono i 7 mila italiani evasori fiscali in Svizzeraultima modifica: 2015-02-09T10:38:36+01:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Chi sono i 7 mila italiani evasori fiscali in Svizzera

  1. Sarebbe interessante pubblicare TUTTI I NOMI degli italiani che hanno portato illegalmente i soldi nelle banche svizzere. Bisogna umiliarli questi traditori ipocriti che pensano solo ai loro interessi personali e se ne fregano del resto della popolazione onesta ed impoverita che sofre ogni giorno di piu’. Non bisogna avere pieta’ per gli evasori, sarebbe terapeutico pubblicare ogni mese 100 nomi di questi sciacalli, cosi’ la gente si ricordera’ meglio i loro nomi per boicottare le loro imprese ed attivita’. No attenuanti, ed i politici dovrebbero essere penalizzati molto piu’ severamente perche’ hanno abusato la fiducia del popolo che li ha eletti, ma nel caso italiano pochi vengono eletti direttamente, tutta un’altra storia. Per finire, ci vogliono RIFORME strutturali contro la corruzione dilagante, notate che molti partiti trovano tante scuse per fermare le riforme… quelli sono i corrotti e corruttori.

  2. Pingback: Come stanno controllando i nostri conti correnti bancari

Lascia un commento