Guerra Commerciale USA CINA ultime novità

Esclusivo: gruppo manifatturiero americano violato dalla Cina con l’intensificarsi dei colloqui commerciali – fonti

Mentre i negoziati commerciali tra Washington e Pechino si intensificavano all’inizio di quest’anno, i sospetti hacker cinesi hanno fatto irruzione in un gruppo industriale per produttori statunitensi che ha contribuito a dare forma alle politiche commerciali del presidente Donald Trump, secondo due persone a conoscenza della questione.

La National Association of Manufacturers (NAM) è stata violata durante l’estate e ha assunto una società di sicurezza informatica, che ha concluso che l’attacco proveniva dalla Cina, secondo le due fonti.

La società di sicurezza, a cui le fonti non hanno dato un nome, ha effettuato la valutazione sulla base dell’uso di strumenti e tecniche precedentemente associati a noti gruppi di hacker cinesi, hanno affermato.

L’hack di una rete informatica interna presso un potente gruppo industriale di Washington mostra come la Cina abbia cercato di ottenere un vantaggio nella guerra commerciale tra le due maggiori economie del mondo.

Non è chiaro quali dati siano stati rubati. NAM ha assunto la società di sicurezza informatica esterna per rispondere alla violazione e bloccare l’intrusione.

La portavoce Erin Streeter ha affermato che, considerato l’alto profilo della NAM, “sappiamo di essere un obiettivo per i cyber-attacchi. Abbiamo identificato attività sospette relative a determinati sistemi aziendali e studiato la questione. ”

Ha aggiunto che la loro rete è ora sicura. La Casa Bianca non ha risposto a una richiesta di commento. L’ambasciata cinese a Washington non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento.

Guerra Commerciale USA CINA ultime novità

Guerra Commerciale USA CINA ultime novit

Le due fonti e un’altra che ha familiarità con l’attacco hanno affermato che i sospetti hacker cinesi hanno intensificato i loro sforzi per rubare informazioni nei giorni intorno a un incontro tra Trump e il presidente della NAM Jay Timmons quest’estate.

L’incidente è avvenuto poco prima di una serie di negoziati formali tra funzionari governativi statunitensi e cinesi sul contenuto di un potenziale accordo, ha affermato una delle persone che hanno familiarità con la questione.

L’intrusione è l’ultima di sospetti hacker cinesi contro i gruppi commerciali dell’industria americana durante l’amministrazione Trump mentre Pechino cerca di saperne di più sulle posizioni politiche statunitensi, secondo gli addetti del settore della sicurezza informatica che hanno gestito violazioni simili.

I colloqui commerciali tra l’amministrazione Trump e Pechino hanno incluso la protezione della proprietà intellettuale e l’apertura dei mercati cinesi a più prodotti statunitensi, questioni che incidono direttamente sui membri della NAM.

NAM ha acquisito una notevole influenza sotto l’amministrazione Trump poiché il presidente ha continuamente promesso il ritorno di lavori di produzione negli Stati Uniti da paesi stranieri, come Cina e Messico, durante gli eventi della campagna.

NAM ha aiutato l’amministrazione Trump a organizzare eventi pubblici negli stabilimenti di produzione in tutto il paese. Ad ottobre, ad esempio, Timmons si è unito al vicepresidente Mike Pence in un impianto di produzione della Pennsylvania per chiedere il passaggio dell’accordo recentemente negoziato tra Stati Uniti, Messico e Canada.

Trump ha parlato alla conferenza annuale del gruppo commerciale nel 2017, promettendo che “l’era della resa economica è finita”. In risposta, Timmons ha definito Trump un “vero campione” della produzione americana

Non è chiaro il motivo per cui gli hacker hanno preso di mira la NAM, ma gli esperti di sicurezza nazionale affermano che è noto che le agenzie governative cinesi cercano di rubare segreti aziendali delicati e altre informazioni, che possono dare loro un vantaggio nelle trattative commerciali.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha accusato molteplici presunti hacker e spie cinesi nel 2019 per aver rubato dati da società americane private.

I documenti top secret, resi pubblici dall’ex appaltatore della National Security Agency Edward Snowden e dall’editore WikiLeaks, mostrano che l’NSA ha anche spiato funzionari stranieri coinvolti in negoziati commerciali con il governo degli Stati Uniti.

ECONOMIA ITALIA  

Azioni Apple e Futures Dow Jones Oggi

Black Friday: Auricolari Apple in Cima ai Desideri

Investimenti Più Redditizi: Azioni da Tenere per Decenni

Come il Fisco Sta Controllando i Conti Correnti degli Italiani

La Carta di Credito Mastercard sta cambiando politica

Come Costruire Casa Personalizzata: Guida Abitazione Personalizzata

Come andare in pensione in anticipo nel 2019

Investimenti sicuri e redditizi per il 2019 consigli

Riforma pensioni: aumento dell’età pensionabile per alcune categorie

Dove comprare oro fisico 

Financial Time

 

Guerra Commerciale USA CINA ultime novitàultima modifica: 2019-11-13T12:25:49+01:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento